calzedonia group traceability calzedonia group traceability
Anno Fondazione
2001
Luogo
Gabrovo, BULGARIA
Dipendenti
1.056
Operation Category
Maglieria

Zalli s.r.l.

Zalli nasce nel 2001 a Gabrovo, nel centro della Bulgaria, città che si distingue per le innovazioni tecnologiche ed elevato know how dei lavoratori nel campo tessile. L’impianto gestisce la confezione, dal taglio del tessuto all’imballaggio del capo finito e produce principalmente abbigliamento intimo, t-shirt, camicie, costumi e leggings.

calzedonia group traceability
Stesura del tessuto
calzedonia group traceability
Stesura del tessuto
calzedonia group traceability
Taglio automatico del tessuto
calzedonia group traceability
Operazione di confezione
calzedonia group traceability
Stiro del prodotto finito
calzedonia group traceability
Servizio di trasporto

Le nostre persone

Sono passati venti anni dalla sua nascita e la fabbrica è passata da 60 a 1056 dipendenti, di cui il 90% donne. Nel plant sono presenti 3 expat, gran parte del lavoro di coordinazione e management delle operazioni è quindi delegato ai dipendenti locali. Grazie alla sua esperienza e vicinanza alla sede centrale il plant è molto importante nella supply chain dell’azienda, garantendo Zalli un’elevata qualità dei capi, versatilità e flessibilità nella lavorazione di molteplici categorie merceologiche.

Benefit per i dipendenti

calzedonia group traceability

L’impianto è oggi uno dei più grandi della nazione ed è riconosciuto per le possibilità di lavoro e di crescita che offre a tutti suoi dipendenti. L’azienda offre molti benefit ai suoi dipendenti come corsi gratuiti di lingua e formazione, trasporto verso la fabbrica, servizio ambulatoriale e di counseling disponibili per tutto lo staff. Tra le molte aree verdi presenti intorno alla fabbrica è stato costruito anche un campo da calcio e da basket che viene sfruttato durante le pause pranzo primaverili o la sera, finito il turno di lavoro.

Attenzione verso la comunità

Zalli è conosciuta nel distretto perché contribuisce all’organizzazione del festival annuale della città e sponsorizza le squadre di calcio e pallamano giovanili. Inoltre, la fabbrica dona agli ospedali della zona materiale sanitario.

Rispetto per l’ambiente

Nel luglio del 2020 la fabbrica è stata certificata per l’utilizzo del 100% di energia elettrica rinnovabile e nel 2021 tutte le luci sono state sostituite con tecnologia LED con l’obbiettivo di efficientare il consumo di energia. Nel plant, inoltre il maggior numero di rifiuti possibile è differenziato e riciclato e si sta lavorando per sostituire la plastica con materiali biodegradabili. In ottica di migliorare l’ambiente di lavoro dei dipendenti è stata creata una zona di ricreazione esterna nella quale sono stati piantumati più di 100 alberi.

#whomademyclothes

Da sempre la risorsa più importante sono le persone che lavorano con noi. Per questo la presentazione delle nostre fabbriche non sarebbe completa senza la loro voce. Ecco le storie di chi ogni giorno produce i nostri capi:

Emilya

calzedonia group traceability
Mi chiamo Emilya, vivo a Gabrovo, vicino alla fabbrica, ho 2 bambini e il mio hobby è il decoupage. Zalli gode di un’ottima reputazione nella zona, infatti è grazie all’attenzione verso...
leggi tutta l'intervista
l’ambiente e le persone che vi lavorano ed alla puntualità dei pagamenti che due anni fa ho deciso di candidarmi come cucitrice.
Fin da subito sono stata affiancata da una specialista che mi ha insegnato le tecniche e tutti i trucchi del mestiere. Mi piace la dinamicità di questo lavoro ed il rapporto che ho con le mie colleghe e i miei responsabili. Quando sono arrivata per la prima volta mi ha colpito molto l’organizzazione e le tecnologie utilizzate e soprattutto mi è piaciuto trovare nella zona verde, un posto, poco dietro al campo da calcio, in cui poter andare a pranzare con le mie colleghe.
Zalli per me rappresenta un’azienda stabile, è conosciuta da tutti a Gabrovo per i suoi orari di lavoro, la qualità e la possibilità per molte donne di crescere professionalmente. Oltretutto ho apprezzato che anche chi non sa cucire ha possibilità di essere assunto e formato. Il mio obbiettivo ora è quello di migliorare ancora le mie abilità nel cucito, mi piace molto pensare che ci sono persone in tutto il mondo che indossano i vestiti che produciamo noi qui.
riduci intervista

Georgi

calzedonia group traceability
Mi chiamo Georgi, sono nato e cresciuto a Gabrovo. La mia passione più grande è lo sport, fin da piccolo ho sempre giocato e amato il calcio. Da appassionato sportivo mi piace molto sapere che Zalli sponsorizza le squadre giovanili della città.
Ho sempre lavorato nell’ambito tessile, prima mi occupavo della fase...
leggi tutta l'intervista
di cucito. Dodici anni fa sono venuto a sapere di una nuova posizione in Zalli nel dipartimento di taglio e ho fatto richiesta. Da allora lavoro nella fabbrica e posso dire di averla vista crescere. Se i primi anni nel mio dipartimento lavoravano 7-8 persone per turno, ora siamo in più di 25.
Il mio lavoro consiste nella gestione della macchina automatica di taglio dei tessuti, fase fondamentale per il raggiungimento della qualità ed il contenimento dei costi dei capi prodotti. Inoltre, nel caso in cui manchi un supervisore, lo posso sostituire io: infatti ho seguito dei corsi di formazione che mi hanno dato più conoscenze e opportunità.
riduci intervista
calzedonia group traceability

Emilya

Mi chiamo Emilya, vivo a Gabrovo, vicino alla fabbrica, ho 2 bambini e il mio hobby è il decoupage. Zalli gode di un’ottima reputazione nella zona, infatti è grazie all’attenzione verso...
leggi tutta l'intervista
l’ambiente e le persone che vi lavorano ed alla puntualità dei pagamenti che due anni fa ho deciso di candidarmi come cucitrice.
Fin da subito sono stata affiancata da una specialista che mi ha insegnato le tecniche e tutti i trucchi del mestiere. Mi piace la dinamicità di questo lavoro ed il rapporto che ho con le mie colleghe e i miei responsabili. Quando sono arrivata per la prima volta mi ha colpito molto l’organizzazione e le tecnologie utilizzate e soprattutto mi è piaciuto trovare nella zona verde, un posto, poco dietro al campo da calcio, in cui poter andare a pranzare con le mie colleghe.
Zalli per me rappresenta un’azienda stabile, è conosciuta da tutti a Gabrovo per i suoi orari di lavoro, la qualità e la possibilità per molte donne di crescere professionalmente. Oltretutto ho apprezzato che anche chi non sa cucire ha possibilità di essere assunto e formato. Il mio obbiettivo ora è quello di migliorare ancora le mie abilità nel cucito, mi piace molto pensare che ci sono persone in tutto il mondo che indossano i vestiti che produciamo noi qui.
riduci intervista
calzedonia group traceability

Georgi

Mi chiamo Georgi, sono nato e cresciuto a Gabrovo. La mia passione più grande è lo sport, fin da piccolo ho sempre giocato e amato il calcio. Da appassionato sportivo mi piace molto sapere che Zalli sponsorizza le squadre giovanili della città.
Ho sempre lavorato nell’ambito tessile, prima mi occupavo della fase...
leggi tutta l'intervista
di cucito. Dodici anni fa sono venuto a sapere di una nuova posizione in Zalli nel dipartimento di taglio e ho fatto richiesta. Da allora lavoro nella fabbrica e posso dire di averla vista crescere. Se i primi anni nel mio dipartimento lavoravano 7-8 persone per turno, ora siamo in più di 25.
Il mio lavoro consiste nella gestione della macchina automatica di taglio dei tessuti, fase fondamentale per il raggiungimento della qualità ed il contenimento dei costi dei capi prodotti. Inoltre, nel caso in cui manchi un supervisore, lo posso sostituire io: infatti ho seguito dei corsi di formazione che mi hanno dato più conoscenze e opportunità.
riduci intervista
#calzedonia4tomorrow FILIERA PRODUTTIVA
#intimissimicares FILIERA PRODUTTIVA